Hip Hip Ninà

Hip Hip Ninà, oltre ad essere il ritornello con il quale incito all'esultanza la mia cagnetta, è un invito.
L'invito a coltivare la determinazione ad appassionarsi e stupirsi, nonostante tutto.

Being the jingle I use to incite my little dog to play, Hip Hip Ninà is an invitation. The invitation to keep on being fascinated and amazed, no matter what happened to us before.

Lilja

Sono Laura e vivo in Italia, dove scrivo, per vocazione e per lavoro. In questo spazio condivido quel che per me è d'ispirazione e che di giorno in giorno attingo dal mondo della fotografia, del design, della poesia e dall'opera di artisti emergenti.

I am Laura and I live in Italy, where I write, as a work and a vocation. This is the place in which I share whatever I find inspiring, enchanting and interesting in design, photography, poetry and emerging art.

Le Mie Foto

Le Mie Foto
(Flickr!)

Il mio micro negozio...

Buy my art

Follow this blog with bloglovin

Follow Hip Hip Ninà

Post precedenti

Chi mi segue

domenica 24 ottobre 2010

Le vent nous portera

1. Untitled, 2. A Leaf From A Tree, 3. More Norway, 4. Pilgrim, 5. 遠眺港都, 6. Am Rand, 7. Eté daltonien, 8. The Guardian, 9. colorful clouds...(Explored), 10. Untitled, 11. cloud & grassscape1, 12. Usted está aquí / You are here, 13. What's a blue sky if I can't have you to hold, 14. ƒяøm Åßøvε, 15. ovejitas, 16. On the Road #12, 17. stormy day boats, 18. What a Day!, 19. After the smoke clears..., 20. Rolling Fields of the Palouse




Amo le nuvole. La loro scompostezza, il loro rifiuto a farsi irregimentare. Sorelle, sorelle.
sabato 9 ottobre 2010

So it's been a while

Ho una certa dimestichezza ormai con la mia rovinosa tendenza ad essere incostante.
Eppure, ogni volta ancora, inaspettatamente, mi trovo a stupirmi di come gli intenti, i propositi, le promesse a mantenermi salda scivolino via da me, come alghe che nel mare si staccano dalla pianta madre, per rotolare via e navigare lontano. A volte tornano, riportate da flutti imprevedibili e non addomesticabili, più spesso si spiaggiano nell'altrove, su lidi sorpassati che mai neppure visiterò.



Da Agosto ad oggi, quindi, dimentica di avere un blog, che ho combinato?

Se dovessi ragionare a capititoli direi Libri, Libro, Foto.

LIBRI
Ho letto dei Libri che ho amato (due per tutti: il romanzo che segue un pezzo di vita di questo bambino, che vagola smarrito nella vita e che mi porto fisso al cuore, e la storia, vera, raccontata da un formidabile genio, da un aedo moderno, di come un uomo di nome Zeitoun sia stato travolto dall'uragano Katrina che è la società contemporanea).

FOTO
Ho scattato foto, appassionandomi sempre più, accarezzando sempre più l'idea di fare qualcosa per imparare davvero a scattare foto.




LIBRO
Mi è capitata la fortuna di trovare 50 euro a terra, su un marciapiede deserto, solo che i 50 euro questa volta sono stati la proposta, accettata, di curare e scrivere un Libro.

L'ho sempre aspettato, ma non me l'aspettavo

questo momento.

E' arrivato. Sono felice.